Slide background

LA CITTÀ DEL SOLE

Cooperativa di Servizi Sociali

ADA Assistenza Domiciliare Anziani

  Alle persone anziane è rivolto il servizio domiciliare (ADA) che ha lo scopo di permettere alla persona anziana non autosufficiente di continuare a vivere nel proprio ambiente di vita attraverso l'offerta di prestazioni socio-assistenziali. E’ un servizio in grado di rispondere a tutte le situazioni di bisogno degli anziani, che per il loro grado di inabilità fisica o psichica, più o meno temporanea, non sono capaci di far fronte in modo autonomo alle esigenze fondamentali di tipo domestico, igienico-sanitario o di rapporto sociale.
Tutto ciò permette all’anziano di continuare a soddisfare i bisogni di autonomia nella gestione della propria esistenza, di vivere nel proprio ambiente, di continuare a godere della possibilità di trovare validi spazi di partecipazione e di socializzazione.
  Chi puo' usufruire del servizio
  le famiglie in cui sono presenti persone non autosufficienti che hanno difficoltà a svolgere atti quotidiani della vita;
persone sole che hanno difficoltà a mantenere rapporti con il mondo esterno;
famiglie comprendenti persone a rischio di emarginazione o soggetti disabili in presenza di situazioni di emergenza.
  Prestazioni del servizio ADA
 Aiuto per favorire l'autosufficienza della persona nelle attività giornaliere;
Aiuto per l'igiene personale;
Aiuto alla persona nel vestirsi, nel muoversi, nel prendere i pasti;
Accompagnamento per il disbrigo di pratiche e per prestazioni sanitarie o per incontrare parenti, amici e vicini.
Aiuto nella pulizia dell'alloggio e nelle attività domestiche; riordino della stanza e del letto, cambio della biancheria, bucato, stiratura e cucito, acquisto della spesa, preparazione dei pasti.
 Il servizio di ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI oggi viene gestito dalla cooperativa presso:
 
  • COMUNE DI SAN GREGORIO
    Via Zizzo, 95 tel. 095 525172
  • COMUNE DI SAN GIOVANNI LA PUNTA
    Via della Regione 144 tel. 095 7512587
  • COMUNE DI CALATABIANO
    Via Umberto 146/A tel. 095 7760133
  • COMUNE DI ZAFFERANA
    Via Garibaldi 393 tel. 7083408
  • COMUNE DI CALTANISSETTA
    V.le Trieste tel. 0934 599251/ 599275

Servizio di telesoccorso

 E' un servizio di emergenza sanitaria rivolto prevalentemente a persone sole con determinate patologie o handicap. L'utente in caso di necessità, mediante apposita apparecchiatura installata presso la sua abitazione, invierà un segnale alla Centrale Operativa che provvederà a dare immediata esecuzione alle procedure d'intervento. L’apparecchiatura consiste in un telecomando collegato con la centrale operativa: basta premere il pulsante per collegarsi “in viva voce” con il personale preposto. Oppure, in caso di vostra mancata risposta, la Centrale Operativa provvederà all'eventuale invio di mezzi di soccorso.
 Chi puo' usufruire del servizio
 Posso chiedere il servizio tutte quelle persone che, affette da determinate patologie accertate dal medico di base, richiedono un soccorso urgente in caso di necessità. Con il servizio di Telesoccorso ogni cittadino, famiglia o collettività, con particolari problemi di salute, di sicurezza o di autosufficienza, può utilizzare un servizio che garantisce 24 ore su 24 una costante tranquillità. L'installazione del dispositivo, in comodato d'uso, è immediata ed effettuata direttamente a domicilio
  Come ottenere il servizio
  Per ottenere il servizio ADA gli utenti devono inoltrare apposita richiesta presso i Servizi Sociali del Comune di appartenenza, i quali avranno cura, se convenzionati con il nostro servizio di assistenza anziani, di sottoporre ai nostri uffici le domande.
Gli utenti che desiderano ricevere ulteriori informazioni relative al servizio possono scrivere un e-mail al nostro indirizzo di posta elettronica o contattare telefonicamente la segreteria. (Qui si può creare qualcosa, un disegno, un telefono, che una volta cliccato da i riferimenti e spunta sempre la stessa cosa per tutti gli altri servizi)

Telemedicina e teleassistenza

  La telemedicina è l'insieme di tecniche mediche ed informatiche che permettono la cura di un paziente a distanza o più in generale di fornire servizi sanitari a distanza. Nell'ambito della diagnostica clinica, è possibile per un medico effettuare la diagnosi su un paziente che non è fisicamente nello stesso posto del medico, attraverso la trasmissione a distanza di dati prodotti da strumenti diagnostici.
I campi di applicazione della telemedicina sono numerosissimi e in continua evoluzione, dalla cardiologia (trasmissione di tracciati elettrocardiografici) alla radiologia (immagini radiografiche e computerizzate), dalla dermatologia (foto digitali di lesioni cutanee) all’anatomia patologica, dalla ginecologia (monitoraggio in gravidanza) all’odontoiatria e via dicendo. In pratica ogni branca della medicina può avvalersi di questo strumento per migliorare l’esercizio delle attività cliniche ed assistenziali. Basta un cellulare per veicolare i dati da un elettrocardiografo portatile ad una centrale di ascolto e permettere una diagnosi a casa in tempo reale.
Applicare la telematica in ambito medico significa rispondere con tempestività alle esigenze diagnostiche (telediagnosi) e terapeutiche (teleassistenza) di cittadini distanti dalle strutture sanitarie o comunque impossibilitati a muoversi da casa; fornire una risposta valida ed efficace in caso di malati cronici o anziani e un supporto indispensabile nelle urgenze (telesoccorso). Il servizio di telemedicina consente di ridurre o di eliminare del tutto le degenze ospedaliere spesso non indispensabili. Il paziente, pur restando nella propria abitazione, riceverà cure mediche, somministrazione di terapie, controlli ed analisi cliniche, elettrocardiogrammi e altri servizi sanitari. Per ottenere il servizio di telemedicina gli utenti devono inoltrare apposita domanda presso i servizi sociali del comune di appartenenza, i quali avranno cura, se convenzionati con il nostro servizio di assistenza anziani, di sottoporre ai nostri uffici le domande.
 Come ottenere il servizio
 

Gli utenti che desiderano ricevere informazioni relative al servizio possono scrivere un e-mail al nostro indirizzo di posta elettronica o contattare telefonicamente la segreteria. (Qui si può creare qualcosa, un disegno, un telefono, che una volta cliccato da i riferimenti e spunta sempre la stessa cosa per tutti gli altri servizi ovvero:

La Città del Sole” soc. coop. a.r.l. O.N.L.U.S. – Via Vitaliano Brancati , 20 Catania Tel. 095/505322
Tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10:30 alle ore 12:30 e dalle 17:30 alle ore 18:30
INDIRIZZO E-MAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ADI Assistenza Domiciliare Integrata

  L'Assistenza Domiciliare Integrata è una forma di assistenza rivolta a soddisfare le esigenze degli anziani, dei disabili e dei pazienti affetti da malattie cronico-degenerative in fase stabilizzata, temporaneamente o permanentemente non autosufficienti, aventi necessità di un'assistenza continuativa, che può variare da interventi di tipo sociale (pulizia dell'appartamento, invio di pasti caldi, supporto psicologico, disbrigo di pratiche amministrative, ecc.) ad interventi socio-sanitari (attività riabilitative, assistenza infermieristica, interventi del podologo, ecc.). Il servizio ADI ha come obiettivo quello di erogare un servizio di buona qualità, lasciando al proprio domicilio l'ammalato, consentendogli di rimanere il più a lungo possibile all’interno del suo ambiente di vita domestico e diminuendo notevolmente, in questo modo, anche i costi dei ricoveri ospedalieri.
  Prestazioni del servizio ADI
  L'ADI fornisce svariate prestazioni a contenuto sanitario, quali prestazioni mediche, da parte dei medici di medicina generale;
prestazioni infermieristiche, compresi prelievi ematici da parte di personale qualificato; prestazioni di medicina specialistica, da parte degli specialisti dell'Azienda Sanitaria Locale dipendenti o in convenzione; prestazioni riabilitative e di recupero psico-fisico, erogate da terapisti della riabilitazione o logopedisti; supporto di tipo psicologico, purché finalizzato al recupero socio-sanitario. Le prestazioni di carattere socio-assistenziale offerte dall'ADI, perlopiù, nel caso in cui l'utente abbia un reddito minimo o comunque che sussistano le condizioni economiche disagiate, sono: igiene e cura della persona; aiuto domestico e preparazione dei pasti; disbrigo di pratiche burocratiche e altre commissioni esterne; rapporti con l'Azienda Sanitaria Locale e il medico curante; aiuto alla socializzazione, accompagnamento per commissioni esterne; aiuto economico.
  Come ottenere il servizio
 
Si accede all’Assistenza Domiciliare Integrata attraverso una segnalazione al Centro di Assistenza Domiciliare dell'Azienda Sanitaria Locale di appartenenza, da parte del medico di base o del sanitario del reparto ospedaliero di dimissione del paziente. A seconda delle necessità, verranno stabiliti gli interventi domiciliari da garantire all'utente che si trova in stato di bisogno. Il servizio ADI della cooperativa La Città del Sole è gratuito ed erogato per almeno 5 giorni la settimana. Le patologie che consentono l’avvio dell’Assistenza Domiciliare Integrata sono:
  • Incidenti vascolari acuti.
  • Gravi fratture in anziani.
  • Riabilitazione di vasculopatici.
  • Malattie acute temporaneamente invalidanti nell’anziano (per esempio forme acute respiratorie).
  • Dimissioni protette da strutture ospedaliere.
  • Piaghe da decubito o ulcere su base vascolare gravemente invalidanti.
Per la parte sanitaria, le prestazioni erogate da parte dell'assistenza domiciliare integrata pubblica sono a carico del Servizio Sanitario Nazionale. Per la parte sociale, le prestazioni sono gratuite per le persone con reddito inferiore ai limiti definiti nel luogo di residenza. Tuttavia, alcuni Comuni prevedono il pagamento di un ticket che varia a seconda del reddito del nucleo familiare per l'erogazione di questi servizi. Gli standard assistenziali minimi tendenziali per assistito in media annuale che il servizio A.D.I. deve assicurare sono i seguenti: -140 ore di assistenza domiciliare di tipo socio-assistenziale (aiuto domestico, pulizie personali, altre forme di assistenza); -100 ore di assistenza infermieristica; - 50 ore di assistenza riabilitativa; - 50 accessi del medico di medicina generale; - 8 consulenze medico-specialistiche o di altri operatori (psicologo); - altri servizi, secondo il bisogno (assistenza religiosa, podologo). Il medico di base resta il punto di riferimento primario per la copertura sanitaria domiciliare dell'anziano non autosufficiente ed a lui competono le decisioni in ordine agli interventi terapeutici a domicilio e nelle strutture residenziali per anziani autosufficienti o ad esigenze di ricovero ospedaliero e l'attuazione del programma consigliato dall'Unità Operativa Geriatrica e della sua componente valutativa, l’Unità Valutativa Geriatrica (UVG). Quest’ultima è composta da personale dell'Azienda Sanitaria Locale e del Comune e provvede a effettuare la valutazione a casa dell'utente, contattare il medico di base, elaborare un piano di intervento indicando le prestazioni tecnico-professionali necessarie, le modalità di accesso e il periodo di assistenza, valutare periodicamente le eventuali variazioni del piano, stabilire il termine dell’assistenza del paziente. E’ comunque sempre il medico di base ad avere la responsabilità unica e complessiva del paziente.
 Centri Diurni
 Soggiorni climatici