Slide background

LA CITTÀ DEL SOLE

Cooperativa di Servizi Sociali

SUPERVISIONE. COVISIONE AL TRATTAMENTO DI CASI CLINICI

Tipologia dell’evento: corso di formazione

Durata effettiva dell’attività formativa: 3 giornate di 8 ore ciascuna (24 ore), dilazionati nel tempo.

Qualifica professionale e n. partecipanti: Medici Psichiatri, Psicologi, Psicoterapeuti       20

Obiettivi dell’azione formativa: A fronte dell’isolamento professionale e dell’insufficiente scambio di interazioni tra colleghi, sia dello stesso orientamento terapeutico che di differenti orientamenti, l’obiettivo del corso è di consentire ai colleghi di pari livello lo scambio di esperienze e la covisione su casi clinici. Nell’ambito della supervisione- covisione saranno affrontate tutte le tematiche relative anche agli aspetti psichiatrici e psicoterapici. Il gruppo di supervisione- covisione sarà gestito da colleghi con ampia esperienza clinica e nella gestione di gruppi.

Programma

Il corso si articola in tre giornate di corso teorico con lo svolgimento di due sessioni per giornata.

PRIMA GIORNATA DI SUPERVISIONE A TRATTAMENTO INDIVIDUALE CON IMPOSTAZIONE SISTEMICA

Docente Giovanni Parisi

1 sessione- Aspetti teorici

09.00 Contestualizzazione del cliente, in ambito consulenziale, per inquadrare l’individuo all’interno del sistema familiare

10.00  Prima e Seconda Cibernetica; Genogramma

11.00  Scelta di una consulenza individuale in rapporto al sistema

12.00 Evidenziazione dei modelli familiari; Coscientizzazione degli script familiari e di sistema di riferimento

13.00  L’individuo come osservatore del suo sistema

2 sessione- Aspetti clinico/pratici

15.00  Lo psicologo come supporto al cliente con simulazioni

16.00  Presentazione di casi clinici come esempio di quanto trattato nella parte teorica

17.00  Supervisione di casi clinici presentati dai corsisti

18.00  Chiusura della sessione con test di valutazione e di gradimento

 

SECONDA GIORNATA- DISTURBI DEL TONO DELL’UMORE

Docente Fiorentino Trojano

1 sessione- Aspetti teorici

09.00 Definizione di Disturbi del tono dell’umore

10.00 I Disturbi dell’umore nelle sue manifestazioni cliniche

11.00 Trattamenti farmacologici

12.00 Trattamento psicoterapico

13.00 Trattamento sociale

2 sessione- Aspetti clinico/pratici

15.00 Presentazione di casi clinici come esempio di quanto trattato nella parte teorica

16.00 Presentazione di casi clinici come esempio di quanto trattato nella parte teorica

17.00 Supervisione di casi clinici presentati dai corsisti

18.00 Chiusura della sessione con test di valutazione e di gradimento

 

TERZA  GIORNATA- DISTURBI PSICOTICI

Docenti Giovanni Parisi e Fiorentino Trojano

1 sessione- Aspetti teorici

09.00 Definizione di Disturbi psicotici

10.00 I Disturbi psicotici nelle sue manifestazioni cliniche

11.00 Trattamenti farmacologici

12.00 Trattamento psicoterapico

13.00 Trattamento sociale

2 sessione- Aspetti clinico/pratici

15.00 Presentazione di casi clinici come esempio di quanto trattato nella parte teorica

16.00 Presentazione di casi clinici come esempio di quanto trattato nella parte teorica

17.00 Supervisione di casi clinici presentati dai corsisti

18.00 Chiusura della sessione con test di valutazione e di gradimento

PERCORSI RIABILITATIVI IN ENTI PUBBLICI E PRIVATI CON STAGES

Docenti Giovanni Parisi e Fiorentino Trojano

 

Tipologia dell’evento: corso di formazione

Durata effettiva dell’attività formativa: 4 giornate di 8 ore ciascuna (32 ore). 16 ore per il corso teorico; 16 ore di stage presso strutture di comprovata esperienza.

Qualifica professionale e n. partecipanti: Medici Psichiatri, psicologi, assistenti sociali, terapisti della riabilitazione psichiatrica, educatori professionali. N. 20.

Obiettivi dell’azione formativa: il corso intende offrire opportunità di formazione per l’aumentata esigenza nella riabilitazione e reinserimento sociale e lavorativo, sia nel trattamento residenziale sia nelle competenze di inserimento lavorative dei soggetti trattati in strutture di accoglienza, sia minorenni con problemi psicosociali sia per pazienti psichiatrici.

Programma

Il corso si articola in due giornate di corso teorico con lo svolgimento di due sessioni per giornata e di  due giornate di stage presso strutture di comprovata esperienza.

PRIMA GIORNATA

1 sessione- Aspetti teorici

09.00 Definizione di Riabilitazione

10.00 Contesti della Riabilitazione

11.00 La Riabilitazione in Ente Pubblico e modelli organizzativi

12.00 La Riabilitazione in Ente Privato e modelli organizzativi

13.00 La Riabilitazione in Strutture di Accoglienza e modelli organizzativi

2 sessione- Aspetti clinico/pratici

15.00 Patologie e Riabilitazione

16.00 Farmacologia e Riabilitazione

17.00 Valutazione della Riabilitazione

18.00 Chiusura della sessione con test di valutazione e di gradimento

 

 

SECONDA GIORNATA

1 sessione- Aspetti teorici

09.00 Progetti Integrati

10.00 Funzioni professionali

11.00 Ruoli dei vari professionisti coinvolti

12.00 Piani di intervento

13.00 Coinvolgimento con le famiglie

2 sessione- Aspetti clinico/pratici

15.00 Costruzione di piani di intervento individualizzati

16.00 Gruppo di lavoro per la costruzione di un progetto terapeutico individualizzato

17.00 Gruppo di lavoro per la costruzione di un progetto terapeutico individualizzato

18.00 Chiusura della sessione con test di valutazione e di gradimento

I PROGRAMMI D’INTERVENTO STRATEGICO- FUNZIONALI NELLE
EMERGENZE
Dott. Massimo Franchina


Tipologia dell’evento: corso di formazione
Durata effettiva dell’attività formativa: 8 ore
Qualifica professionale e n. partecipanti: Psicologi e Psicoterapeuti. N.15.
Obiettivi dell’azione formativa: il corso si propone di fornire ad operatori del settore gli strumenti operativi volti a fronteggiare strategicamente situazioni di emergenza
psico/socio/sanitarie.


Programma
Il corso si articola in una giornata con lo svolgimento di due sessioni


1 sessione- Aspetti teorici e metodologici
09.00 I Programmi d’Intervento Strategico Funzionali – un nuovo modello d’intervento.
10.30 La programmazione degli stessi interventi in un’ottica multisistemica
12.00 Gli strumenti operativi dei programmi
13.00 Break


2 sessione- Aspetti clinico-operativi
15.00 Esercitazione in piccoli gruppi
16.00 Role- Playing
17.00 Discussione d’interventi attuati
18.00 Chiusura della sessione con test di valutazione e di gradimento

 FORMAZIONE ESPERENZIALE DI ARTE E DANZA MOVIMENTO TERAPIA


Tipologia dell’evento: corsi di formazione


Durata effettiva dell’attività formativa: 2 giornate di 8 ore ciascuna (16 ore).


Qualifica professionale e n. partecipanti: Medici Psichiatri, psicologi, assistenti sociali, terapisti della riabilitazione psichiatrica, educatori professionali. N.20


Obiettivi dell’azione formativa: il corso è orientato alla promozione dell’integrazione fisica, emotiva, cognitiva e relazionale e la qualità della vita della persona, dando la possibilità di esprimere in modo creativo le proprie emozioni. L’obiettivo finale è di fornire ai partecipanti la conoscenza della DMT e di sperimentare gli effetti su “mente-corpo-relazione".

Inoltre, il corso si propone di fornire conoscenze e metodologie di intervento per favorire l’acquisizione ed il potenziamento di abilità interpersonali da parte di utenti che afferiscono ai servizi sanitari e socio assistenziali (centri diurni, centri di aggregazione).


Programma
Il corso si articola in due giornate di corso teorico con lo svolgimento di due sessioni per giornata.


PRIMA GIORNATA TEATROTERAPIA Dott.ssa Elisa Fidanza

1° sessione parte teorica

09.00 La dimensione interpersonale e il disagio sociale.
10.00 Presentazione del modello psicoeducativo.
11.00 Il gruppo come risorsa.
12.00 Introduzione alla teatroterapia.


2° sessione applicazione pratica

13.00 Sperimentazione da parte dei partecipanti delle applicazioni pratiche del modello psicoeducativo.
14.00 Le abilità semplici.
15.00 Problem solving interpersonale.
16.00 L’Assertività.
17.00 La narrazione di sé.
18.00 Chiusura con somministrazione di test di valutazione e di gradimento.

 

SECONDA GIORNATA DANZA MOVIMENTO TERAPIA Dott.ssa Irene Stevani

1 sessione- Aspetti teorici e metodologici della DMT

09.00 Cenni storici della DMT
10.00 Definizione del setting e tecniche di DMT
11.00 Campi di applicazione


2 sessione- Aspetti pratici

12.00 Rito di apertura (gioco con i nomi); riscaldamento risveglio sistema pelle, muscolare e osseo; riscaldamento semistrutturato dinamico globale
13.00 Giochi di coesione e fiducia e verbalizzazione dell’esperienza vissuta
15.00 Lavoro sulla esplorazione dei tre livelli dello spazio
16.00 Lavoro sulla chine sfera; dialogo motorio;
17.00 Verbalizzazione dell’esperienza vissuta
18.00 Chiusura della sessione con test di valutazione e di gradimento

SUPERVISIONE AL TRATTAMENTO DI FAMIGLIE ADOTTANTI


Dott. Giovanni Parisi

 

Tipologia dell’evento: corso di formazione
Durata effettiva dell’attività formativa: 8 ore
Qualifica professionale e n. partecipanti: Medici Psichiatri, Psicologi, Psicoterapeuti. N. 20.

 

Obiettivi dell’azione formativa: l’esperienza clinica nel trattamento delle famiglie ha fatto rilevare livelli problematici nel trattamento delle famiglie adottanti che richiedono aiuto a conseguenza delle relazioni interne al nucleo adottante. Le problematiche rappresentate presentano delle caratteristiche comuni, legate in particolare alla reattività degli adottati ed alle aspettative degli adottanti. Il corso, monotematico, propone tecniche di trattamento familiare e ipotesi teoriche di intervento, associate alla presentazioni di casi clinici e attività di supervisione.

 

Programma

Il corso si articola in una giornata con lo svolgimento di due sessioni 

1 sessione - Aspetti teorici
09.00 Concetto di vincolo e di svincolo nella famiglia; Concetto di script familiare; Differenza strutturale tra famiglia adottiva e famiglia naturale
10.00 Differenza tra famiglie adottive e famiglie naturali in merito a:

 

  • Vissuti
  • Influenzamenti trigenerazionali


11.00 Ciclo di vita generale (E.Erikson, Jay Haley); L’adolescenza come fase di svincolo
12.00 Ciclo di vita nelle famiglie adottive con relative problematiche
13.00 Distinzione tra famiglie adottive con figli e famiglie adottive senza figli e quali vissuti vanno indagati; Riservatezze di informazioni


2 sessione- Aspetti clinico/pratici

15.00 Tecniche di intervento nelle famiglie adottive in merito a: I vissuti; Lavoro sul vincolo; Lavoro sullo svincolo
16.00 presentazione di casi clinici come esempio di quanto trattato nella parte teorica
17.00 supervisione di casi clinici presentati dai corsisti
18.00 Chiusura della sessione con test di valutazione e di gradimento